Ultima modifica: 12 Ottobre 2019

FUNZIONI STRUMENTALI (E)

Funzioni strumentali al PTOF annualità  2019/20.

Si descrivono di seguito le aree di intervento relative  alle funzioni strumentali al PTOF nell’a.s. 19/20 come deliberate nel Collegio dei docenti del 2 settembre 2019 e individuate e assegnate nel Collegio dei docenti del 30 settembre 2019.

Relativamente ad ogni area  sono specificati :

  1. il nome del docente assegnatario di F.S.;
  2. gli obiettivi da raggiungere,
  3. le funzioni e i compiti assegnati,
  4. le conoscenze necessarie per svolgere l’incarico,
  5. le competenze specifiche per svolgere l’incarico.

AREA 1 : Gestione P.T.O.F./PDM : curricolo verticale  e certificazione delle competenze.

Da Prato Serena 

Obiettivi: completare la stesura del C.V. nelle discipline  geografia, francese,arte, musica, motoria, IRC,  e predisporre i vari curricoli, compresi quelli già elaborati,  con uno stesso format per pubblicazione  definitiva  sul sito. Elaborare  il PROGETTO TOSCANA MUSICA.

Funzioni e compiti:

  • Coordinare la commissione C.V. ovvero:
  1. calendarizzare gli incontri della commissione,
  2. predisporre il materiale di lavoro,
  3. svolgere funzioni di tutoraggio della commissione C.V.,
  4. assemblare il materiale elaborato e curarne l’editing dal punto di vista informatico di un opuscolo contenente il cv completo.
  • Coordinare la predisposizione del PROGETTO  TOSCANA MUSICA  relativo all’ I.C.
  • Partecipare ad incontri  regionali  di formazione sul  PROGETTO TOSCANA MUSICA

Conoscenze necessarie:

  •  Legge 107 del 2015.
  • Nuove Indicazioni Nazionali (D.M. 254 del 2012).
  • Metodologie di progettazione e programmazione.

Competenze specifiche:  

  •  progettuali
  • relazionali
  • organizzativo – gestionali
  • metodologico – didattiche
  • informatiche – multimediali

AREA 2 : Gestione MULTIMEDIALITA’.

Bechelli Marusca

Obiettivi:  favorire l’introduzione delle nuove tecnologie a livello didattico e organizzativo, cura del  sito web di istituto .

Funzioni e compiti:

  • Seguire le iniziative promosse a livello ministeriale o locale per la diffusione delle nuove tecnologie (partecipazione a bandi promossi da vari enti che possano incrementare la dotazione tecnologica dell’I.C., coding).
  • Rilevare presso i vari plessi – attraverso i relativi responsabili – le necessità sul piano informatico e trasferirle alla Presidenza.
  • Collaborare con la Presidenza per diffondere l’utilizzo del registro elettronico nella scuola primaria e secondaria di primo grado.
  • Collaborare con la Presidenza per l’aggiornamento del sito della scuola.

Conoscenze necessarie:

  •  Disponibilità ad aggiornarsi per acquisire conoscenze di nuovo  software necessario  utile per potenziare l’offerta formativa.

Competenze specifiche: 

  •   informatiche ( padronanza anche sul piano della multimedialità)
  • progettuali
  • relazionali
  • organizzativo – gestionali

AREA 3 : Successo formativo alunni – DISAGIO e INTEGRAZIONE.

 Nardini Giuliana

Obiettivi:  favorire il successo formativo degli alunni con  BES.

Funzioni e compiti:

  • predisporre tutta la documentazione necessaria alla stesura del PEI/PIS;
  • controllare la regolarità temporale delle certificazioni L.ge104 ed avvertire le famiglie in presenza di necessità di rinnovo della documentazione;
  • tenere contatti con la ASL per l’organizzazione degli incontri finalizzati alla stesura del PEI/PIS;
  • predisporre la modulistica necessaria alla stesura del PEI/PIS;
  • raccogliere i vari PEI/PIS, una volta predisposti, e presentarli in Presidenza;
  • predisporre tutta la documentazione necessaria alla stesura del PDP;
  • controllare la regolarità temporale delle certificazioni DSA ed avvertire le famiglie in presenza di necessità di rinnovo della documentazione;
  • predisporre la modulistica per la stesura del PDP;
  • raccogliere i vari PDP, una volta predisposti, e presentarli in Presidenza;
  • predisporre la bozza del Piano di Inclusione da approvare nel Collegio di giugno;
  • segnalare alla presidenza situazioni di svantaggio socio-culturale al fine di poter predisporre, risorse permettendo, interventi di sostegno all’interno dei vari consiglio di interclasse e classe;
  • partecipare alle riunioni interistituzionali ASL-SCUOLA-FAMIGLIA in assenza del D.S..

Conoscenze necessarie:

  •  Linee guida per l’integrazione degli alunni diversamente abili.(Nota 4 agosto 2009-prot. 4274)
  • Legge 170 del 2010.
  • M. n.° 8 sui BES del 6 marzo 2013.

 Competenze specifiche:   

  •  progettuali
  • relazionali
  • organizzativo – gestionali

 AREA 4 :  Autovalutazione di istituto, valutazione apprendimento e continuità.  

Comparini Luciana

 Obiettivi: monitorare il processo di attuazione del RAV, stendere il PDM,  monitorare  gli apprendimenti degli  alunni, curare la  continuità infanzia-primaria, primaria-ss1°.

 Funzioni e compiti:

  • curare la somministrazione dei questionari interni ed esterni  al fine della autovalutazione di istituto;
  • coordinare la predisposizione delle prove comuni da somministrare nelle classi parallele interagendo con i coordinatori dei dipartimenti verticali;
  • analizzare i risultati delle prove Invalsi (cl. 2 e 5 primaria, terza secondaria ) ed evidenziare le criticità emerse;
  • predisporre, con il supporto della Presidenza, l’organizzazione per lo svolgimento delle prove Invalsi nella scuola primaria e secondaria;
  • comunicare alla segreteria studenti gli adempimenti necessari per lo svolgimento delle prove Invalsi;
  • collaborare con la segreteria didattica per immissione dati necessari al fine della somministrazione delle prove Invalsi;
  • coordinare, con il supporto della Presidenza, la correzione delle prove Invalsi;
  • organizzare iniziative di continuità infanzia-primaria, primaria – SS1°;
  • disponibilità a partecipare a seminari/corsi di formazione/conferenze di servizio a livello provinciale o regionale per monitoraggio RAV;
  • collaborare con la presidenza nella stesura del PDM.

Conoscenze necessarie:

  •  M. 254 del 2012 Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione.
  • DPR 80/2013 e circolari esplicative.

Competenze specifiche:   

  •  informatiche
  • progettuali
  • relazionali
  • organizzativo – gestionali

AREA 5 : Intercultura. 

Favoino Maria Rosaria

Obiettivi:   favorire l’integrazione degli alunni stranieri, ponendo attenzione anche agli alunni adottati e non accompagnati.

Funzioni e compiti:

  • rilevare i fabbisogni presenti all’interno del I.C. per l’ integrazione degli alunni specificati negli obiettivi;
  • tenere rapporti con le associazioni presenti sul territorio e attive   sul piano interculturale per reperire mediatori culturali;
  • predisporre materiale utile per l’integrazione degli alunni stranieri (biblioteca multiculturale, presentazione dell’ I.C. in lingue diverse);
  • organizzare eventi tesi a favorire la conoscenza di usi e tradizioni appartenenti a culture diverse  per facilitare il processo di integrazione;
  • predisporre un protocollo per l’accoglienza degli alunni stranieri , adottati, non accompagnati.

Conoscenze necessarie:

  •  M. 4233 del 19/02/2014
  • Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri (Febbraio 2014)
  • Linee di indirizzo per favorire gli alunni adottati.

Competenze specifiche: 

  • informatiche
  • progettuali
  • relazionali
  • organizzativo – gestionali